Pc a misura di gaming con gli alimentatori Nilox

di FutureMagazine.it
pubblicato lunedì 3 febbraio 2014

La nuova gamma di alimentatori prevede tre modelli, SRM-600, SRM-700 ed SRM-850, in grado di erogare una potenza massima di 850 Watt e di migliorare le performance e l’efficienza del Pc in caso di applicazioni esigenti e di overclocking.

Quando il gioco si fa duro, i duri utilizzano un alimentatore in grado di potenziare il proprio Pc. Come quelli appena presentati da Nilox, una nuova gamma composta da tre modelli: dal top di gamma SRM-850, in grado di erogare una potenza di 850 Watt, a quello intermedio SRM-700, fino al modello SRM-600. Prima di poterli lanciare sul mercato, Nilox ci ha lavorato per oltre un anno e può ora promettere un “perfetto connubio tra potenza ed efficienza”.

Questi alimentatori erogano amperaggio sulla Single Rail +12V, e in particolare 70 Ampere per il modello Nilox SRM-850, 54 A per l’SRM-700 e 46 A per l’SRM-600, i cui prezzi al pubblico sono rispettivamente di circa 120, 100 e 80 euro. Tutti si rivolgono a configurazioni di fascia medio-alta e tutti offrono ben cinque anni di garanzia.



Le novità Nilox sono caratterizzate da un design modulare, che consente la massima flessibilità in fase di assemblaggio: è possibile così utilizzare solo i cavi necessari ed eliminare le zone di aria calda nel case, consentendo al flusso di aria fresca esterna di non essere ostacolato dai fili. Cinque fascette velcro incluse in dotazione forniscono un supporto in più per mantenere in ordine i cavi nel case. Altro dettaglio riguarda  la ventola di raffreddamento da 140 mm, che è regolata in base alla temperatura interna dell'alimentatore e che rimane molto silenziosa (23 dB) fino al 70% del carico.

Nello specifico, il top di gamma Nilox SRM-850, è consigliato per computer con componentistica di alta fascia ottimizzati soprattutto per la grafica (gaming, overclocking e progettazione), ed è certificato 80 PLUS Bronze. Super accessoriato, prevede una dotazione completa: un cavo di alimentazione fisso a 4+4pin per la Cpu e un secondo cavo che può servire a diversi scopi. Per esempio, si possono usare due cavi 4+4pin per alimentare la Cpu e un PCI-Express 6+2pin per la scheda video, oppure un cavo 4+4pin per la Cpi e due cavi PCI-Express 6+2pin per alimentare due schede video in SLI/Crossfire.

Gli altri due modelli, a detta del produttore, sono invece adatti per computer con configurazioni di fascia alta con singola VGA.

 
Commenti dei lettori (0)
Trovati 0 commenti -  Mostrati da 0 a 0 - Seleziona pagina: 1
Nessun commento visualizzabile
Per postare il tuo commento devi essere loggato.Se sei già iscritto, inserisci Nome Utente e Password qui sotto.
Se non ti sei ancora iscritto, fallo subito, è gratis! L'unico dato obbligatorio è il tuo indirizzo email. Registrati.
Nome utente:
Password: