Nuovi processori e flash veloce sugli iMac

di FutureMagazine.it
pubblicato martedì 24 settembre 2013

Diverse le configurazioni proposte per i nuovi modelli, da 21,5 e da 27 pollici. I prezzi partono da poco più di 1.300 euro per superare i 2.000 euro.

In questi giorni tutti parlano dei nuovi iPhone 5C e iPhone 5S, dibattendo sui dati di vendita del primo melafonino in plastica di Apple (bocciato inizialmente dai media, ma premiato in negozio) e sulla già discussisima funzione di riconoscimento di impronta digitale del modello top di gamma. Apple però ha anche un’altra notizia in serbo, ovvero un aggiornamento del suo iMac. Il nuovo computer da scrivania si distingue dalla precededente generazione per la presenza dei più recenti processori Intel quad-core di quarta generazione (la serie Haswell), oltre che per nuovi processori grafici, un WiFi di nuova generazione e opzioni di archiviazione flash PCIe più veloci.

Nel dettaglio, il modello entry-level da 21,5 pollici monta un chip Intel Core i5 quad-core a 2,7 GHz e la nuova grafica Iris Pro, che promette “livelli di prestazioni mai raggiunti prima con la grafica integrata”. Il modello con la configurazione top nel formato da 21,5 pollici ed entrambi i modelli da 27 pollici sono invece provvisi di processori Intel Core i5 quad-core fino a 3,4 GHz e di grafica Nvidia GeForce serie 700, con il doppio di memoria video e prestazioni fino al 40% superiori rispetto alla generazione precedente. È anche prevista, per accontentare i più esigenti, una configurazione ancora superiore con chip Intel Core i7 quad-core fino a 3,5 GHz e grafica Nvidia GeForce GTX serie 780M, con fino a 4 GB di memoria video.



Per quanto riguarda il WiFi, nei nuovi iMac è supportato lo standard Wi-Fi 802.11ac di prossima generazione, che –  quando è connesso a una base 802.11ac – raggiunge prestazioni wireless fino a tre volte più veloci della generazione precedente. Tempi ridotti drasticamente anche per le operazioni di archiviazione, ora più veloci fino al 50%; è possibile configurare il comuputer con un’unità Fusion Drive da 1TB o 3TB, e le opzioni di memoria flash sono ora disponibili con capacità fino a 1TB.

Di serie troviamo incorporati 8 GB di memoria e un disco rigido da 1 TB, ma è possibile espandere questi valori fino, rispettivamente, a 32 GB e a 3 TB. Su tutti i modelli è, inoltre, presente un generoso corredo di porte che include due porte Thunderbolt e quattro Usb 3.0. Per quanto concerne il sistema operativo, quello preinstallato di serie è OS X Mountain Lion, che porta sull'iMac Messaggi, Centro notifiche, condivisione a livello di sistema, AirPlay Mirroring, Dettatura, Game Center e la maggiore sicurezza di Gatekeeper, nonché l’accesso al servizio iCloud.

I prezzi? L’iMac da 21,5" con processore Intel Core i5 quad-core a 2,7 GHz con velocità Turbo Boost fino a 3,2 GHz e grafica Intel Iris Pro è proposto a un prezzo di vendita consigliato di 1.329 euro, Iva e tasse incluse, oppure con Intel Core i5 quad-core a 2,9 GHz con velocità Turbo Boost fino a 3,6 GHz e grafica Nvidia GeForce GT 750M a 1.529 euro. Il modello da 27 pollici parte da 1.849 euro, Iva e tasse incluse, per la configurazione inferiore, e arriva a 2.029 euro per quella top di gamma.




 
Commenti dei lettori (0)
Trovati 0 commenti -  Mostrati da 0 a 0 - Seleziona pagina: 1
Nessun commento visualizzabile
Per postare il tuo commento devi essere loggato.Se sei già iscritto, inserisci Nome Utente e Password qui sotto.
Se non ti sei ancora iscritto, fallo subito, è gratis! L'unico dato obbligatorio è il tuo indirizzo email. Registrati.
Nome utente:
Password: