Diablo III, il fenomeno che straccia tutti i record

di Valentina Bernocco
pubblicato mercoledì 23 maggio 2012

Il nuovo videogioco di Blizzard segna fra i titoli per Pc un nuovo primato di vendita post-lancio: 3,5 milioni di copie nelle prime 24 ore di disponibilità, senza contare gli abbonati a annuali di World of Warcraft, opera del medesimo sviluppatore.

A una settimana dal lancio, le copie acquistate superano abbondantemente i 6 milioni: parliamo di Diablo III, terzo capitolo della saga di azione in tema dark-horror sviluppata da Blizzard Entertainment. Il vero record, però, riguarda la voracità con cui i gamer più ansiosi si sono buttati sul nuovo titolo subito dopo il lancio, dal momento che le unità vendute nelle prime 24 ore, secondo i dati forniti da dati forniti da Activision Blizzard, sono stati 3,5 milioni, una cifra a cui vanno aggiunti gli 1,2 milioni di copie distribuite gratuitamente ai sottoscrittori dell’abbonamento annuale a World of Warcraft.


Nei primi giorni dal battesimo, l’entusiasmo degli utenti si è scontrato con l’instabilità dei server messi a disposizione per il gioco in multiplayer, causata forse dall’intromissione di alcuni hacker. La posizione ufficiale della Blizzard, espressa sul forum Battle.net, è che “nonostante le supposizioni e le teorie avanzate, non abbiamo individuato ancora un solo caso in cui un account è stato compromesso con metodi diversi da quelli tradizionali, ovvero entrando in account di altri conoscendo la password di questi. Anche se l'autenticatore non è garanzia al 100% della sicurezza dell'account, non abbiamo dati secondo i quali l'autenticatore sia stato violato".

L’autenticatore citato è un sistema di che mira a verificare l’identità di chi cerca di effettuare un log in attraverso la generazione di una password unica ad ogni tentativo, con un metodo simile a quello utilizzato da molti istituti bancari per le procedure di online banking dei suoi utenti.

La questione della sicurezza degli account è particolarmente delicata non solo per ragioni di privacy, ma anche perché a giorni (il 29 maggio) sulla piattaforma verrà introdotta una Casa d'aste a valuta reale, un sistema per acquistare e vendere oggetti all’interno di Diablo III, utilizzando valuta reale o di gioco.




 
Commenti dei lettori (0)
Trovati 0 commenti -  Mostrati da 0 a 0 - Seleziona pagina: 1
Nessun commento visualizzabile
Per postare il tuo commento devi essere loggato.Se sei già iscritto, inserisci Nome Utente e Password qui sotto.
Se non ti sei ancora iscritto, fallo subito, è gratis! L'unico dato obbligatorio è il tuo indirizzo email. Registrati.
Nome utente:
Password: