Da Asus l’Lcd preciso e che ruota la testa

di Valentina Bernocco
pubblicato venerdì 21 settembre 2012

L’azienda taiwanese presenta il nuovo monitor professionale serie ProArt PA248Q, un modello che assicura massima precisione nella resa cromatica e numerose opzioni di connettività, fra cui quattro porte Usb 3.0. Caratteristica peculiare, lo schermo si può posizionare anche in verticale ruotando di 90°.

In una parola, professionale: perché preciso e rigoroso nella resa dell’immagine, ma anche perché veloce ed efficiente. Questo il sunto del curriculum vitae di ProArt PA248Q, una nuova serie di monitor Lcd appena presentata da Asus, con un occhio di riguardo per chi necessiti – per ragioni lavorative o ludiche – della massima precisione cromatica, di velocità operativa e di flessibilità in termini di opzioni di connessione.

La new entry si caratterizza per un pannello Lcd da 24,1 pollici (ovvero con diagonale da 61,13 centimetri) con formato 16:10 retroilluminato, che vanta risoluzione  1920 x 1200 pixel e un angolo vi visualizzazione di 178°, merito della tecnologia Ips A+. Come si diceva, la fedeltà cromatica è uno dei punti di forza promessi da Asus.

Asus ProArt PA248Q


I parametri di profondità e saturazione sono personalizzabili grazie alla possibilità di regolare i colori rosso, verde, blu, ciano, magenta e giallo indipendentemente uno dall’altro, mentre la visualizzazione risulta fluida grazie a un tempo di risposta di 6ms, adatto alla riproduzione di applicazioni multimediali, film e videogiochi.

ProArt PA248Q è inoltre la prima serie di dispositivi in questa categoria di prodotto a disporre di quattro porte Usb 3.0 per il trasferimento veloce dei file, con prestazioni fino a dieci volte più efficienti rispetto agli attuali standard Usb 2.0. Completano le opzioni di connettività una DisplayPort e le uscite Hdmi, Dvi e D-sub.

A livello di funzionalità spicca la QuickFit Virtual Scale, tramite cui è possibile visualizzare sullo schermo anteprime di foto e documenti in formato originale, quali A4 e lettera, fotografie in dimensioni 8” x 10”, 5” x 7”, 4” x 6”, 3” x 5”, e 2” x 2”, oltre a griglie di allineamento. Quanto all’ergonomia, il monitor è regolabile in inclinazione e altezza, ma anche in rotazione: può addirittura assumere una posizione verticale, cioè ruotare di 90°.


 
Commenti dei lettori (0)
Trovati 0 commenti -  Mostrati da 0 a 0 - Seleziona pagina: 1
Nessun commento visualizzabile
Per postare il tuo commento devi essere loggato.Se sei già iscritto, inserisci Nome Utente e Password qui sotto.
Se non ti sei ancora iscritto, fallo subito, è gratis! L'unico dato obbligatorio è il tuo indirizzo email. Registrati.
Nome utente:
Password: