Amazon punta al top: Kindle Voyage e Fire HDX

di Valentina Bernocco
pubblicato giovedì 18 settembre 2014

Due nuovi ebook reader e quattro tablet rinnovano l’offerta di dispositivi Kindle, affiancando modelli low cost ad altri che puntano a diventare i migliori delle rispettive categorie. Le principali innovazioni stanno negli schermi, a sempre maggiore risoluzione.

Amazon augura “buon viaggio” al suo Kindle Paperwhite, cui fino a ieri spettava l’appellativo di miglior ebook reader sul mercato. Lo diciamo ironicamente, perché il Paperwhite resta un ottimo e per nulla obsoleto prodotto, ma il nuovo Kindle Voyage appena presentato introduce alcuni miglioramenti tecnici grazie ai quali può strappare il titolo al suo predecessore. È questo, almeno per i lettori voraci, l’annuncio più interessante  fra quelli snocciolati dal colosso dell’ecommerce, da qualche tempo entrato con successo nel mondo dei personal device. Ma la lista delle novità include anche una versione migliorata del Kindle Touch e nuovi tablet della linea Kindle Fire, con formato da 6, da 7 e da 8,9 pollici.

Andiamo per ordine. Kindle Voyage, il nuovo top di gamma,  è il lettore di ebook più sottile e leggero mai proposto da Amazon, con un telaio da 180 grammi (26 grammi meno del Paperwhite) e uno spessore di 7,6 millimetri, mentre il formato dello schermo rimane quello classico da 6 pollici. Fra gli avanzamenti tecnici spicca la maggiore risoluzione, 1440 x 1080 pixel, l’introduzione di sensori con vibrazione per il comando “volta pagina” e la regolazione automatica dell'illuminazione in base alle condizioni ambientali.

Kindle Voyage è l'ebook reader più leggero mai presentato da Amazon


Il vero punto di forza sta comunque nello schermo, che continua a usare la tecnologia E-ink ma con una densità di pixel migliore (300 ppi) rispetto al passato e rispetto alla concorrenza. Il corredo hardware è completato da 4 GB di spazio interno, connettività WiFi o 3G a seconda dei modelli, interfaccia microUsb e una batteria che promette fino a sei settimane di autonomia per un tempo di lettura quotidiano di mezz’ora (con WiFi spento e luce regolata sul livello 10). Non lo trovate ancora sullo store italiano di Amazon: per ora è possibile preordinarlo sul sito americano al costo di 199 dollari per la versione WiFi-only e di 269 dollari per quella completa di 3G, sapendo però che le spedizioni saranno evase non prima del 21 ottobre.

La famiglia Kindle si rinnova anche con un aggiornamento del Touch, proposto a soli 59 euro ovvero a quello che fino a ieri è stato il costo del modello non tattile. Quest’ultimo scompare dallo store, e di conseguenza il Kindle Touch diventa il nuovo entry-level della famiglia. Un entry-level di tutto rispetto, ancorché economico, dal momento che propone un software più potente rispetto al passato e uno spazio di archiviazione analogo a quello del Kindle Voyage, 4 GB, oltre a una funzione di ricerca più evoluta e alla possibilità di collegare due account Amazon per condividere libri.

Kindle Fire HD da 7 e da 6 pollici


Quanto ai tablet, Amazon ha fatto tris presentand non uno ma quattro nuovi modelli. Quasi identica la dotazione hardware dei Kindle Fire HD da 6 e da 7 pollici, dimensione di schermo a parte (e la differenza è comunque minima): 1200-800 pixel visualizzati – quindi con densità leggermente maggiore sul tablet più piccolo –, processore quad-core da 1,5 GHz, WiFi single-band, doppia fotocamera e 8 oppure 16 Gb di spazio interno. Qui Amazon punta soprattutto sul prezzo, dal momento che si parte da 99 dollari per la variante da 6 pollici (non disponibile al momento in Italia) con 8 GB, salendo a 139 dollari per l’analoga configurazione in formato 7 pollici.

I prodotti più pregevoli sono invece i due Kindle Fire HDX, proposti in versione da 7 e da 8,9 pollici. Qui, su entrambi i modelli, si sale di livello sia per quanto riguarda la risoluzione di schermo (2560x1600 punti) sia per il processore (quad-core da 2,2 e da 2,5 GHz), per il WiFi dual band e per l’autonomia del dispositivo, che arriva a 11/12 ore stimate per un utilizzo “medio”. Il corredo differisce per quanto riguarda la fotocamera, poiché sul Fire HDX 7 è presente solo quella frontale, mentre il modello da 8,9 pollici ne ha anche una posteriore da 8 megapixel. Tutti i nuovi tablet portano a bordo l’ultima versione del sistema operativo, Fire OS 4.

 
Commenti dei lettori (0)
Trovati 0 commenti -  Mostrati da 0 a 0 - Seleziona pagina: 1
Nessun commento visualizzabile
Per postare il tuo commento devi essere loggato.Se sei già iscritto, inserisci Nome Utente e Password qui sotto.
Se non ti sei ancora iscritto, fallo subito, è gratis! L'unico dato obbligatorio è il tuo indirizzo email. Registrati.
Nome utente:
Password: